“Bat-19”, di Claudio Caria

“Bat-19”, di Claudio Caria

Continuiamo con la presentazione dei cortometraggi finalisti del Premio Centottanta:
 
BAT-19
 
di Claudio Caria
 
“Il mondo è cambiato dopo la pandemia, ed è cambiato in peggio. Il virus ha mutato nei soggetti asintomatici, portando squilibri mentali e fisici. I pochi non affetti dalla malattia vagano per il paese, rovistando nelle abitazioni in cerca di cibo e oggetti utili alla sopravvivenza”.

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *