“L.on the beach”, di Maria Usai e Marcella Mancini

“L.on the beach”, di Maria Usai e Marcella Mancini

Vi presentiamo un altro dei cortometraggi finalisti di questa edizione del Premio Centottanta!

L. ON THE BEACH
di Maria Luisa Usai e Marcella Valentina Mancini

“L. ha 15 anni, è un’adolescente, ha i capelli biondi ed è rom. Insieme a lei volevamo girare un piccolo Film sul tema sogno e magia, ma i tentativi di messa in scena filmica non sono riusciti come li avevamo immaginati, l’imprevedibilità della realtà ci ha preso di sorpresa, e alla fine forse non abbiamo girato il Film che avevamo pensato ma abbiamo trascorso del tempo insieme. L’esperienza condivisa ha avuto la meglio sui tentativi di rappresentazione o sull’indagine del suo universo privato. Il rapporto artistico si è trasformato in relazione di reciprocità, in tempo condiviso, in esperienza di vita, in evasione dal reale. La magia da stereotipo che li riguarda è diventata un escamotage per parlare di futuro, di magie personali per cambiare il presente. Il mare come meta del sogno, come fuga dal quotidiano. Il nostro tentativo di fare un film documentaristico e onirico si è trasformato in un tuffo nel mare. Il mare e lo stare in spiaggia sono diventati il paesaggio di un incontro, di uno stare insieme, di un interrogarsi a vicenda. Il sogno che volevamo che lei ci raccontasse è diventato un’ immersione in apnea. Lei e gli altri adolescenti cresciuti nel campo Rom sono inafferrabili e sfuggenti, sfuggono al voler essere descritti o al voler essere mostrati nella loro quotidianità. Allora perché non fuggire insieme dalla realtà e cercare rifugio in un universo magico e acquatico, in una dimensione di sogno, dove inseguendo il tentativo di fare un film troviamo la semplicità di una presenza”.

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *