Tre nuovi riconoscimenti in palio al Premio Centottanta 2019

Tre nuovi riconoscimenti in palio al Premio Centottanta 2019

Siamo agli sgoccioli: tra soli due giorni assisteremo finalmente alla proiezione dei cortometraggi finalisti e conosceremo tutti i vincitori del Premio Centottanta 2019.   È tutto pronto, ma le sorprese non finiscono qui: oltre ai cinque premi (Premio Moviementu, Premio Cineteca, Premio Cineteca Working, Premio Sardegna Teatro e Premio Filmidee) assegnati dalle nostre giurie, quest’anno avremo tre nuovi riconoscimenti che arricchiranno ulteriormente il palmarès di questa terza edizione: il Premio delle Associazioni, il Premio ANPI e la Menzione speciale di EjaTv.     Il Premio delle Associazioni, assegnato dai tre nuovi partner che quest’anno hanno deciso di sostenere il nostro concorso (L’Ambulante, Movierindi, Ordet), offrirà un premio di formazione dedicato a un filmmaker esordiente. Le tre associazioni mettono a disposizione del vincitore un tutoraggio produttivo, tecnico e creativo per la realizzazione di un nuovo progetto filmico.

  • L’ambulante è un laboratorio di ricerca con base a Cagliari che sperimenta l’interazione tra arti visive, territori, città e abitanti attraverso iniziative culturali e di ricerca urbane. Movierindi è un’associazione che si occupa della promozione e diffusione della cultura in generale e nello specifico audiovisiva, cinematografica, sonora e artistica. Ordet è un’associazione che si occupa principalmente di formazione, ricerca e sperimentazione in ambito cinematografico fornendo anche supporto allo sviluppo, alla produzione e alla promozione di film.
  • Il Premio ANPI, assegnato dalla sezione dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani di Quartu Sant’Elena, è invece dedicato al miglior film a tematica sociale. Al vincitore sarà offerta la tessera d’iscrizione alla nostra associazione Moviementu – Rete Cinema Sardegna.
  • La Menzione Speciale EjaTv è invece offerta da Tore Cubeddu, produttore con Terra de Punt e fondatore della webtv in lingua sarda EjaTv, già membro della giuria che assegna il Premio Sardegna Teatro. La menzione sarà assegnata in questo caso al lavoro che maggiormente valorizza l’uso della lingua sarda. Manca davvero pochissimo. Vi aspettiamo venerdì 13 settembre alle ore 21 alla Manifattura Tabacchi (Cagliari).   Ingresso libero fino ad esaurimento posti!

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *